ATLANTE DELLE COSTELLAZIONI
ATLAS OF CONSTELLATIONS
Autore: Paolo Candy
Formato: A4
Pagg. 192 | Brossura | Euro 38,00 | 2004
Lingua: bilingue italiano / inglese
Prefazione: Margherita Hack
------

CHI LO DESIDERA PER POSTA
 + AUTOGRAFO

 può contattarmi per email:
Who wish to have a SIGNED copy, please contact me at:

simeis@tin.it

reviews - recensioni
-----

Questo atlante, unico nel suo genere per la completezza e la fedeltà raggiunta, riporta ben 69 costellazioni su 88, in 43 tavole a colori con stelle fino alla 13a magnitudine nella loro posizione, luminosità apparente e cromatismo, mostrandoci le stelle come se i nostri occhi fossero un po’ più grandi e avessero la capacità di discernere i colori anche al buio.
I campi stellari della Via Lattea come nubi dense di stelle, i nomi delle stelle, i loro significati, le linee che le congiungono, le figure mitologiche, gli antichi miti del cielo raccontati, la storia delle costellazioni, il cielo stagione per stagione, le mappe del cielo in dettaglio.
----------- ----------  ---------
“Per realizzare un atlante del cielo stellato con le tradizionali tecniche fotografiche sono necessari alcuni anni di lavoro. Paolo Candy, grazie all’utilizzo di una camera digitale a grande campo, è riuscito a portare a termine in meno di due anni questo ambizioso progetto. Si tratta di un’opera unica nel suo genere non solo nel panorama italiano per cui è indovinato l’inserimento dei testi in lingua inglese.
La bellissima impostazione grafica e la sovrapposizione delle tavole mitologiche alle riprese digitali, fanno di questo volume un ottimo strumento, sia per chi si vuole avvicinare all’astronomia e riconoscere le costellazioni nel cielo, sia per gli osservatori più esperti che, grazie all’ottimo livello di dettaglio e di profondità delle immagini pubblicate, trovano nell’Atlante delle Costellazioni un ottimo riferimento di consultazione.”
[Giovanni Dal Lago - Le Stelle]

“Le immagini riprodotte in questo Atlante delle Costellazioni sono davvero meravigliose.”
[Dave Eicher - Astronomy magazine-Editor]

“Congratulazioni vivissime per l’Atlante che contiene tante e bellissime foto del cielo.”
[Imelda Joson - Sky & Telescope magazine-Photo Editor]

“Le inquadrature contenute nell’Atlante delle Costellazioni sono risultate alla mia vista straordinarie!”
[Michael E. Bakich - Planetarium of Kansas City Museum Director]

Preview of the color pages of the ATLAS: click on the numbers.
Alcune pagine riprodotte dell'atlante, in visione. Cliccate per ottenere l'ingrandimento.

1- Copertina - Cover
2- Copertina 2- Cover 2
3- Patella 1 ITA - biografia di P.Candy
4- Patella 2 ING - biography of P.Candy
5- Prefazione- Preface
6- Indice- Index
7- Intro- Introduction1
8- Intro- Introduction2
9- Pag tipo 1 - Pag 1
10- Pag tipo 2 - Pag 2
11- Miti - Myth

--------

This atlas, unique of its kind for its completeness and accuracy refers to 69 constellations out of 88, in 43 coloured plates with stars up to the 13th magnitude in their position, apparent luminosity and colouring, showing us the stars as if our eyes were bigger and were able to distinguish the colours even in the dark.
The star fields of the Milky Way as dense clouds of stars, the names of the stars, their meanings, the lines that join them together, the mythological characters, tales of the ancient myths of the sky, the history of the constellations, the sky season by season, the map of the sky in detail.

“In order to realize an atlas of the starry sky using traditional photographic techniques years of work are necessary. Paolo Candy succeeded in finishing this ambitious project in less than two years by using a wide-range digital camera. This is a unique book of its kind not only for the Italian panorama with the insertion of the text in the English language. The beautiful graphic laying out and the superimposition of mythological plates over the digital shots, make this volume a very good instrument both for people at their first approach to astronomy and for the more expert observers who will find this atlas a very good reference book for consultation thanks to the detail and depth of the pictures”.
[Giovanni Dal Lago – Le Stelle]

“The pictures printed in this Atlas of the Constellations
really marvellous”.
[Dave Eicher – Astronomy magazine-Editor]

“Congratulations for this atlas which contains so many beautiful pictures of the sky”.
[Imelda Joson – Sky & Telescope magazine – Photo Editor]

“In my opinion the pictures in the Atlas of the Constellations are extraordinary”.
[Michael E. Bakich – Planetarium of Kansas City Museum Director]